GRAN PREMIO DI ARAGON — GARA

Entrambi i piloti a punti. Per la prima volta, tutti e due i ragazzi di Ambrogio Racing hanno conquistato una posizione nei primi quindici:Brad Binder ottavo, Jules Danilo quattordicesimo. Per il giovane francese si è trattato dei primi punti mondiali. Ieri, in prova, aveva ottenuto la miglior posizione in griglia da quando partecipa al Campionato oggi, ha firmato la miglior gara. Un week-end fa ricordare, per lui, nonostante domenica si sia corso in condizioni difficili, con l’asfalto in parte asciutto ed in parte bagnato e sul quale, per raggiungere il traguardo finale, si doveva prestare grandissima attenzione.Brad Binder (41’16”982 – 8°) “Una buona posizione, anche se con un problema. All’inizio, in condizioni di asfalto critiche, la ruota slittava ed il motore veniva tagliato; nella parte centrale della gara, man mano che il circuito siasciugava, la situazione è migliorata; nell’ultima parte, quando la gomma era ormai usurata, il fenomeno è riapparso. Mi spiace, ma meglio di così non sono riuscito a fare; però abbiamo concluso la gara, cosa che a molti non è riuscita, e siamo anche entrati bene in zona punti”.

Jules Danilo (41’54”447 – 14°) “Dire che sono contento è poco… i miei primi punti mondiali. All’inizio, diversi piloti sono caduti, nella chicane.

Ero nel medesimo gruppo; li ho visti volare uno dopo l’altro, ed in quel punto sono sempre stato più che attento. Alla fine ho combattuto per una

undicesima posizione, ma nonostante non l’abbia ottenuta, sono comunque contento della mia gara. Prima della partenza, osservando l’asfalto, ho chiesto a Josete, il responsabile tecnico, gomme slick ed un assetto da asciutto completo. Non sono riuscito a convincerlo, ed abbiamo applicato una messa a punto che era un po’ un compromesso… ed ha funzionato perfettamente: ho potuto combattere in tutta sicurezza nei primi giri, quando la situazione era più difficile, e poi difendere la mia quattordicesima posizione”

Fiorenzo Caponera (Team Principal) “Brad non è riuscito ad esprimere appieno il proprio potenziale, in condizioni oggettivamente difficili; gara molto bella di Danilo, che ha meritatamente conquistato i primi punti mondiali”.

binder_aragon2014

Добавить комментарий